C come 14: Palestra Writer in trasferta a Roma.

C come 14: Palestra Writer in trasferta a Roma.
13 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 11 LinkedIn 1 Pin It Share 1 13 Flares ×

Il 31 gennaio a Roma si è svolto C come, il primo convegno nazionale su Copywriting, Creatività e Content Marketing. E noi, potevamo perderci questo fantastico evento organizzato da Valentina Falcinelli e dal suo team Pennamontata? Io e alcune gym girls di Palestra Writer, armate di smartphone, carta e penna c’eravamo, ed ecco cosa è successo.

La pioggia incessante, che ha interessato la Capitale, non è riuscita a rovinare la giornata: nomi illustri, presentazioni coinvolgenti e nuove conoscenze. È stato davvero emozionante salutare le persone che fino a quel momento avevo conosciuto solo online: lo stupore di guardarsi negli occhi precedeva di un attimo un sorriso contagioso. Bello!

Ma entriamo nel vivo della manifestazione: Valerio Notarfrancesco ha rotto il ghiaccio con il primo interessante intervento dedicato al content marketing che non ti aspetti. Ci ha stupito con la frase:“Il blog morirà!” continuando con: “… solo se manca la passione!” Certo, perché senza passione non si va da nessuna parte. E noi palestrati sappiamo cosa significa, vero?

A seguire, la presentazione di Laura Grazioli, copywriter o meglio ideawriter, abile nel catturare l’attenzione del pubblico con video esilaranti ed espedienti teatrali, tutto per dirci: “Osate e tirate fuori le vostre facce di bronzo!” Ispirante! Ditelo alla nostra amica Maria Grazia Piemontese che è rimasta totalmente ammaliata dalla travolgente Laura!

fumetto

Che rivelazione Paolo Zanzottera! Si è distinto immediatamente per la sua simpatia, raccontando il mondo delle App e cosa occorre per poterne ideare una di successo. Ritorna il concetto di passione: il mercato delle App gira intorno alle passioni dei clienti: “Lavoriamo su ciò che vogliono e impariamo ad ascoltarli.” 

Durante l’intervento di Paolo, con la coda dell’occhio non ho potuto fare a meno di notare che seduta dietro di me c’era “lei”, la signora del web writing italiano, Luisa Carrada. Tutta assorta nel prendere appunti, da lì a poco avrebbe iniziato il suo intervento. Luisa è un esempio per tutti coloro che scrivono per il web e non solo. Nel giro di circa un’ora è riuscita a fornire consigli pratici di scrittura e testi da cui prendere ispirazione in modo semplice ed efficace.

Quando carisma e competenza si fondono insieme, il risultato è da standing ovation!

Anche Andrea Girardi ha dato il meglio di se stesso. L’Andre, come ama definirsi anche online, ci ha “ipnotizzato” parlando di alcune tecniche di persuasione, utili ai copywriter e ai creativi in genere, per accaparrarsi la fiducia del cliente. Mi ha incuriosito a tal punto da voler approfondire l’argomento, intanto mi è bastato poterlo salutare. Seguitelo, mi raccomando!

Il preparatissimo Luca Lorenzetti ha incentrato la sua relazione sull’efficacia della newsletter come strumento di comunicazione aziendale e sul self-publishing, argomenti particolarmente amati dalla nostra Annarita Faggioni.

Che dire poi di Anna Covone, in arte @laseomante? Giovanissima e con carattere da vendere, ci ha mostrato come preparare delle slide creative di una presentazione PowerPoint. “Abbandonate i template e diventate artigiani delle vostre slide.”

A concludere il C Come 14 la padrona di casa,Valentina Falcinelli, ha fatto il punto della situazione sul content marketing. Per ideare dei buoni contenuti bisogna lavorare sulla creatività, cercando nuove ispirazioni. Il suo consiglio? “Esci dal web!” … e il C Come ne è la dimostrazione.

Di questa giornata, oltre al maltempo e ad alcuni problemi tecnici risolti in tempo record, ricorderò soprattutto i sorrisi delle persone che ho conosciuto, l’energia positiva presente all’interno della sala e le nozioni che ho acquisito.

E per finire, il nostro Storify con i tweet più interessanti del #ccome14!

5 Comments

  • Maria Grazia Piemontese Posted 4 febbraio 2014 13:21

    …Si è visto così tanto che sono stata stregata da Laura Grazioli? Davvero, mi ha conquistata con la sua grinta, emozione e competenza. E poi Luisa Carrada mi ha sedotta e Paola Zanzottera mi ha divertita e informata al tempo stesso. Ma la cosa più emozionante è stata vedere dal vivo le persone che seguo normalmente sul web, le ragazze di Palestra Writer prima di tutto. Uscire dal web è fantastico, dovremmo incontrarci più spesso. Grazie Laura per il tuo racconto. ; )

    • Laura Bottazzi Posted 4 febbraio 2014 15:56

      Sì, decisamente!Laura Grazioli è formidabile! Anche a me ha fatto molto piacere conoscere dal vivo te e le altre gym girls! Al prossimo evento dobbiamo organizzare anche una bella cena tutte insieme!:)

    • Annarita Faggioni
      Annarita Faggioni Posted 5 febbraio 2014 0:24

      Tutti fantastici, veramente. Un’emozione grandissima conoscervi. Laura Grazioli mi ha lasciato a bocca aperta, così come Zanzottera. Bello, bello, bello.

  • Maria Grazia Piemontese Posted 6 febbraio 2014 10:40

    Sì alla cena palestrata! 😀

  • Amina Obbed Posted 9 febbraio 2014 23:53

    Sarebbe bella si una reunion! : ) bello il report dall’evento, siete riuscite a trasmettere tutta la carica della giornata!

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

13 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 11 LinkedIn 1 Pin It Share 1 13 Flares ×