LinkedIn: le connessioni che ti faranno trovare lavoro

LinkedIn: le connessioni che ti faranno trovare lavoro
16 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 16 LinkedIn 0 Pin It Share 0 16 Flares ×

Il social network più famoso dedicato al mondo del lavoro si chiama LinkedIn e, come recita la scritta nella pagina di presentazione, rappresenta “la rete professionale più grande al mondo”. E tu, web writer in erba, non puoi farti sfuggire nuove possibilità di trovare lavoro e quindi nuovi clienti!

Costruisci il tuo profilo lavorativo prima di cercare lavoro!

Foto, esperienze, studi, corsi, progetti, competenze, parole chiave: ogni singola voce del profilo farà capire al tuo ipotetico datore di lavoro o cliente, chi sei lavorativamente parlando. Ricordati di compilare anche la sezione Riepilogo, spesso trascurata dagli utenti inesperti; è possibile raccontarsi inserendo immagini, link o documenti che contribuiscano a renderti credibile. Il profilo permette di ricevere, inoltre, delle “raccomandazioni” dai tuoi contatti sotto la voce Competenze e conferme: una sorta di sostegno per supportare la tua reputazione online, perché il personal branding passa anche da qui!

Le amicizie si chiamano connessioni

Solo quando avrai completato il tuo profilo, potrai iniziare a farti conoscere. L’espressione chiedere l’amicizia è usata all’interno del ben più utilizzato e leggero Facebook, invece su LinkedIn si chiede o si accetta una connessione. Visto che si tratta di un social network dedicato al lavoro, inizia ad allargare la tua rete contattando persone che conosci e con competenze simili alle tue. Quando desideri aggiungere un nominativo, il sistema automatico genera un messaggio preimpostato: “Vorrei aggiungerti alla mia rete professionale”. Ecco, potresti utilizzarlo… ma vuoi mettere l’effetto di un bel messaggio personalizzato dove indichi un particolare che vi accomuna? Solo così ci si può distinguere e instaurare dei rapporti utili alla propria sfera lavorativa.

Cerca lavoro

LinkedIn offre un’apposita sezione Offerte di lavoro, dove puoi consultare le opportunità messe in rete dagli utenti. Le aziende, infatti, utilizzano questa piattaforma per la ricerca del personale, accedendo direttamente ai profili degli iscritti che saranno facilmente individuati in base alle informazioni e alle parole chiave inserite.

Aggiorna il tuo profilo, ma non spammare la tua rete!

E come direbbe Puffo Brontolone: “Io odio le continue notifiche!” Come dargli torto? In questo postFrancesca Parviero, super esperta LinkedIn, spiega come gestire alcune impostazioni affinché tu possa aggiornare il profilo senza che le notifiche automatiche intasino la tua rete di contatti.

 

Tutto chiaro? Ora tocca a te! Allora, ci becchiamo su LinkedIn? 🙂

 

Photocredit: Piazza digitale

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

16 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 16 LinkedIn 0 Pin It Share 0 16 Flares ×