Scrivere sul web, chi me lo ha fatto fare? L’esperienza di Elena

Scrivere sul web, chi me lo ha fatto fare? L’esperienza di Elena
18 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 15 LinkedIn 1 Pin It Share 2 18 Flares ×

Era il 2006 e da dietro il banco di un’ aula universitaria ascoltavo, con molta attenzione, il mio professore di comunicazione. Ecco apparire sullo schermo la classica slide con “la lista della spesa” dove in ordine ci sono tutti gli strumenti di comunicazione. Li leggo tutti, fino ad arrivare alla fatidica parola “blog”.

Televisione, radio, stampa erano mezzi ormai assodati ma il blog… che cos’è? Arrivato dagli States, da noi non era ancora diffuso. Subito spacciato come diario personale visibile a tutto il mondo, diventò ben presto uno strumento di personal branding ma qui apriamo un altro capitolo. Insomma il poter parlare con persone che vivono dall’altra parte del mondo , come il poter esprimere le proprie parole, suscita un certo senso di nuovo potere.

Adesso, oltre alle ricerche sui motori, c’è altro da vedere… un mondo così accessibile, alla portata di mano e davvero semplice. Guardo un po’ in rete cosa si dice in merito, nel mentre altri personaggi intorno a me mi dicono di aver aperto il loro primo blog, di aver ricevuto le prime visite ed i loro primi commenti.

Io tentennavo, perché? Fin da subito ho capito che il blog è uno spazio digitale dove puoi parlare con le persone. Se pur in modo virtuale. Una volta aperto questo spazio dovrà essere riempito con contenuti interessanti, servono conoscenze di scrittura e tempo..tanto tempo! In altre parole avere un proprio blog voleva dire (e vuol dire) fare un vero e proprio investimento.

Bando alle ciance.. un anno dopo ho aperto il mio primo blog. Grazie alla piattaforma WordPress.com ho registrato il mio dominio free, ho scelto il nome e scritto i primi post. Preso e lasciato in più tempi, il mio spazio virtuale non rispecchiava le aspettative e quindi? Decido di chiuderlo e aprirne un altro. Questa volta con l’intento più serio cioè quello di pubblicare contenuti di qualità, dandogli un nome che non fosse il mio ma che diffondesse una idea specifica e legata al mio settore (marketing e web marketing).

Fu così che nel 2011 è nato il Generatore di efficienza ovvero il mio promotional blog. Sempre attraverso la piattaforma di worpdress.com ho iniziato la mia attività di blogger per la seconda volta. Poco promossa a dir la verità e nuovamente in fase di ripianificazione. Comunque ho potuto raccogliere i primi frutti.

Infatti, una cosa che non vi detto è questa: il blog abbrevia si le distanze ma non per forza le persone si devono trovare dalla parte opposta del mondo. Un esempio? Grazie al web e al mio generatore sono parte di alcuni grandiosi team tra i quali Fashion Android, la prima community al femminile dedicata ad Android, 4 writing il mondo dedicato ai social media e alla scrittura. E ovviamente a Palestra Writers. Assieme a progetti futuri ma… per adesso sono un segreto 🙂

In questo modo sono nata io piccola webwriter, da imparare ho ancora tanto (ecco perché piccola 🙂 ). Scrivere sul web ma chi me lo ha fatto fare? il tempo è una risorsa scarsa è vero ma la curiosità, la voglia di imparare e mettersi in gioco è tanta. Senza dimenticare i meravigliosi team che possiamo creare. Collaborare e condividere sono la parola d’ordine!. Come già riportato dalla mia collega Martina bisogna essere veloci, riuscire a creare meno scatole vuote possibili, acquisire competenze e originalità perché sono le basi diciamo di questa nuova professione.

Ora proseguo il mio allenamento indossate le scarpe e unitevi insieme a noi in questo mondo fantastico! GO!

[photo credits: photl.com]

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

18 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 15 LinkedIn 1 Pin It Share 2 18 Flares ×